Assumo degli psicofarmaci, posso comunque rivolgermi allo psicologo-psicoterapeuta?

Non ci sono controindicazioni. Associare farmaci e psicoterapia può essere utile quando la sola terapia farmacologica ha dato risultati parziali, quando, accanto ai problemi clinici, si evidenziano problematiche psicologiche ed esistenziali, quando è necessario modificare stili di vita errati che aumentano il rischio di ricadute, per sostenere il pieno recupero sul piano sociale e lavorativo, per migliorare la conoscenza di se stessi e facilitare i processi di cambiamento.

Inoltre, "previo consenso del paziente, lo psicoterapeuta e il medico curante sono tenuti alla reciproca informazione" (L.56/89).

Torna alla lista di domande frequenti

Cinzia Foglia - Psicologa e Psicoterapeuta

Milano e Novate Milanese - Tel. 334.366.83.73 - P.IVA: 06604700960 - email: cinziafoglia@libero.it